Strasburgo, 4 morti e 9 feriti al mercatino di Natale: il terrorista è un 29 enne di origini magrebine

Tra i feriti anche un giovane cronista radiofonico italiano. La cronaca del terribile attentato che colpisce al cuore la Francia, spari e sangue nella folla al mercatino più antico d’Europa. La gigantesca caccia all’uomo nella notte

Strasburgo, 4 morti e 9 feriti al mercatino di Natale: il killer è un 29 enne di origini magrebine. Il nostro giornale partner Quotidiano.met nella notte fa così il punto della situazione: “Solo intorno alla mezzanotte dalla Prefettura giunge la conferma ufficiale delle vittime: i morti sono 4, i feriti 9, e di questi 7 si trovano in gravi condizioni, mentre altre quattro persone sono state ferite in modo “leggero”.L’area intorno al mercatino è stata evacuata e blindata, chiuso lo stesso Europarlamento: le istituzioni invitano la cittadinanza a non uscire di casa. E intanto è partita la caccia all’uomo – finora senza esito – con blitz della polizia in varie zone della città. Sono stati chiusi gli accessi all’A35, l’autostrada che passa intorno a Strasburgo e alla strada statale Rn4 verso Khel. L’attentatore ha cominciato a sparare intorno alle 20 in rue des Grandes-Arcades per scappare poi verso la Grand’Rue. Il killer – che sarebbe ‘pesantemente armato’ –  si è dato alla fuga a piedi ed è stato raggiunto dagli agenti nel quartiere di Neudorf. L’uomo, identificato come Cherif C., è un 29enne già conosciuto come “un criminale comune“, ha detto il ministro dell’Interno francese, Christophe Castener. Era stato schedato con la famosa ‘fiche S’, con cui vengano indicati i soggetti considerati una potenziale minaccia per la sicurezza: secondo una fonte vicina alle indagini, doveva essere arrestato questa mattina ma era sfuggito alla perquisizione. Secondo ‘Le Monde’ sarebbe nato a Strasburgo nel 1989 e stasera avrebbe sparato con una pistola automatica in almeno tre luoghi differenti. Dopo una sparatoria la polizia sarebbe riuscita a entrare nel palazzo in cui si è asserragliato, ma il blitz è andato a vuoto e Cherif C. è sfuggito alla cattura.Tra i feriti ci sarebbe anche un giovane giornalista italiano, cronista radiofonico di Europhonica, emittente che fa parte del network delle radio universitarie. Lo rende noto l’europarlamentare Pd Brando Benifei. Per fortuna le sue condizioni non sarebbero gravi”.


In questo articolo: