Strade più sicure e cartelli nuovi a Quartu, scatta il restyling triennale: 133mila euro

Operai pronti a entrare in azione, sino al 2024, per la manutenzione ordinaria delle vie e la sostituzione di pali di svolta e stop malandati. Ad aggiudicarsi la gara una ditta quartese, tutti i dettagli

A Quartu è tutto pronto per iniziare la manutenzione della segnaletica stradale e delle stesse vie. Dopo lo stanziamento deciso dalla Giunta Milia, con tanto di approvazione del progetto esecutivo della segnaletica orizzontale e verticale, gli uffici hanno approvato l’offerta presentata dalla ditta Marci e Faedda srl. Per i prossimi tre anni saranno i loro operai ad occuparsi di sostituire o integrare pali e cartelli, piazzare archetti parapedonali, specchi parabolici o segnaletica temporanea. E tra precedenze, stop, doppie strisce e linee tratteggiate, la vernice da utilizzare non sarà poca. Con l’aggiudicazione firmata dal dirigente del settore Ambiente e servizi tecnologici, Giulio Barca, il progetto può dirsi già iniziato. Lo stesso Comune ha ammesso che, a causa di carenza di personale, non sarebbe riuscito a svolgere tutti i lavori delle manutenzioni stradali. Con poco più di 130mila euro sono previsti, sino al 2024, anche tutti gli interventi ordinari sulle strade.

 

 

In caso di piccole buche, marciapiedi sbeccati o, comunque, piccoli interventi da eseguire, entrerà in azione il gruppo di operai della Marci e Faedda srl. La sostituzione di pali e cartelli rotti o pericolanti avverrà dopo una prima sistemazione delle strade.


In questo articolo: