Stop mascherine al chiuso, allarme Gimbe: “Non bisogna eliminarle, il virus circola ancora molto”

Il governo in queste ore deciderà se far cadere anche l’ultimo presidio contro il covid, ovvero le mascherine nei locali al chiuso. Ma la fondazione che monitora l’andamento della pandemia avverte: “E’ un rischio troppo alto, bisogna tenerle”

C’è una lieve tendenza alla flessione di casi e ricoveri in Italia ma il virus circola ancora moltissimo e si diffonde rapidamente, il numero dei positivi è sicuramente sottostimato e dunque la mascherina al chiuso va assolutamente tenuta e non eliminata dal 1 maggio. E’ questa la posizione della fondazione Gimbe che nel consueto monitoraggio del giovedì rileva un leggero miglioramento della situazione ma mette anche in guardia dai possibili rischi, invitando il governo a non eliminare la mascherina nei luoghi al chiuso, decisione che sarebbe “molto avventata”. Che potrebbe mettere a rischio il percorso verso la normalità avviato con la fine dello stato d’emergenza dal 1 aprile e la fine di quasi tutte le restrizioni.

Posizione totalmente condivisa dal ministro Speranza, che però dovrà inevitabilmente mediare con le indicazioni degli altri partiti di governo. “Bisogna tenere ancora alto il livello di attenzione”, ha detto dopo che ieri i contagi hanno sfiorato quota 100mila casi. 


In questo articolo: