Stalking e violenza sessuale nei confronti della ex fidanzata, 34enne arrestato a Guspini

Non si tratta della prima volta che l’uomo viene denunciato per aver perseguitato la propria ex

Atti persecutori, minacce, ingiurie e pedinamenti: 34enne arrestato dai carabinieri a Guspini.

Stamattina all’alba, a Guspini, i militari della locale Stazione e dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Villacidro, hanno rintracciato e tratto in arresto un 34enne, nato a San Gavino Monreale ma residente a Guspini, celibe, disoccupato, con precedenti denunce a carico, in ottemperanza a un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale Ordinario di Cagliari.

L’ipotesi di reato per la quale l’uomo è recidivo è quello di atti persecutori, tramite minacce, ingiurie, pedinamenti, tentativi di accedere al telefonino personale, nei confronti della ex fidanzata 24enne e di violenza sessuale nei confronti della stessa, che sarebbe stata costretta a un rapporto sessuale quando già la giovane l’aveva lasciato. Durante le operazioni di cattura e perquisizione personale e locale, è stato rinvenuto il seguente materiale: 1 dose di cocaina,  1 infiorescenza di marijuana. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e debitamente custodito in attesa di essere versato per le necessarie analisi presso il laboratorio dell’Agenzia delle Dogane di Cagliari.

L’arrestato verrò anche segnalato alla Prefettura di Cagliari quale assuntore di sostanze stupefacenti. È già stato oggetto in passato di analogo rapporto al Prefetto. Non si tratta della prima volta in cui l’uomo viene denunciato per aver perseguitato la propria ex. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Uta.


In questo articolo: