Spuntano otto maxi impianti eolici a Sanluri: “Ma sono autorizzati?”

 

Spuntano strani impianti eolici in Marmilla, tra Sanluri e Villanovaforru. Ben otto aerogeneratori, alti oltre 50 metri l’uno.  Strani perchè, secondo gli ambientalisti, c’è da verificareattentamente sino a che punto siano autorizzati:”L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato (23 ottobre 2013) una specifica richiesta di informazioni ambientali riguardo la recente realizzazione di 8 aerogeneratori alti più di 50 metri nei campi della Marmilla, fra Villanovaforru e Sanluri (VS).  Interessati il Servizio S.A.V.I. dell’Assessorato regionale della difesa dell’ambiente, i Comuni di Villanovaforru e Sanluri, il Ministero dell’ambiente.  Come si ricorderà, la Corte costituzionale è intervenuta recentemente, con la sentenza n. 188/2013, riportando di fatto tutti i progetti di impianti di produzione di energia da fonte eolica nell’ambito dell’obbligo di preventiva e vincolante procedura di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.), qualora interessino aree tutelate con il vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.), con la sola eccezione del c.d. mini-eolico rientrante nell’ambito della procedura abilitativa semplificata (P.A.S.).  E’, quindi, opportuno verificare di quale tipologia di impianti si tratti e se sussistano le necessarie autorizzazioni”.

 


In questo articolo: