Sport e diabete si può, a S. Antioco “Volando sulle onde della vita”

E’ arrivata anche in Sardegna l’iniziativa che una giovane diabetica sta portando avanti in tutta Italia

Oggi Sant’Antioco ha accolto a braccia aperte la nuotatrice Monica Priore che ha percorso a nuoto il tratto di mare dalla spiaggia di Coa Quaddus alla spiaggia di Maladroxia. 
Non è stata una nuotata qualunque… ma una nuotata straordinaria!
Monica, che oggi ha 39 anni, è una ragazza con diabete di tipo 1 dall’età di 5 anni e sta portando avanti in tutta Italia  la sua manifestazione ‘volando sulle onde della vita’. La manifestazione è iniziata il 28 giugno a Gallipoli  e si chiuderà il 21 agosto a Sorrento. 
Monica è arrivata in Sardegna grazie all’accoglienza del Coordinamento Associazioni Diabetici Regione Sardegna e dell’associazione FAND Sulcis presieduta da Stefano Garau.  
Monica dichiara: ‘la tappa sarda è stata piacevole per l’accoglienza e la bellezza naturalistica! È stato un piacere nuotare con altri atleti che mi hanno accompagnato per  tutta la nuotata! Questo dimostra che non esistono differenze se ad accomunarci è l’amore per lo sport!’
Lo scopo dell’impresa è quello di promuovere l’importanza dell’attività fisica e di far conoscere all’opinione pubblica il diabete tipo 1. 
Questo pomeriggio alle 17 in sala consiliare a Sant’Antioco ci sarà un convegno dove si parlerà di diabete tipo 1 e del libro di Monica dal titolo: ‘il mio mare è l’acqua dolce’ edito da Mondadori.

Nella foto Monica Priore assieme al presidente Garau

R.C.