Spaccio di eroina, nigeriano arrestato in Sardegna

Insospettiti dal continuo vivai nell’abitazione dell’africano la Finanza ha effettuato una perquisizione nel corso della quale sono saltati fuori 40 grammi di eroina, per la maggior parte suddivisa in dosi

Nel del centro storico sassarese, le Fiamme Gialle hanno arrestato un cittadino nigeriano per detenzione di sostanza stupefacente a fine di spaccio. A Sassari i militari della locale Compagnia hanno individuato un sospetto viavai di tossicodipendenti l’abitazione di un cittadino nigeriano. Dopo un periodo di appostamento ed osservazione, i finanzieri hanno controllato uno degli “acquirenti” ed, avendo ottenuto un riscontro positivo, hanno eseguito la perquisizione dell’abitazione dell’africano. Dopo la perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto sostanza stupefacente del tipo “eroina”, in parte già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio, per circa 40 grammi.

Inoltre all’extracomunitario sono stati sequestrati 590,00 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio, quale presumibile provento dell’attività di spaccio, anche alla luce del fatto che il soggetto non svolge alcuna attività lavorativa. L’Autorità Giudiziaria, dopo aver convalidato l’arresto operato dai finanzieri, ha disposto la misura degli arresti domiciliari a carico del cittadino nigeriano e il giudizio direttissimo.


In questo articolo: