Sorpresi a rubare dall’ecocentro di Portoscuso, madre e figlio rom in arresto

Iglesias, madre e figlio rom arrestati dai carabinieri per furto

Iglesias, due rom arrestati dai carabinieri per furto.

I due, madre e figlio di 15 anni, sono stati sorpresi mentre erano intenti a prelevare materiale stoccato all’interno dell’ecocentro di Portoscuso, dopo che un cittadino aveva segnalato ai carabinieri la presenza di un furgone sospetto e di alcuni ragazzi che portavano via del materiale.

Giunti subito sul posto, i militari hanno trovato la donna, A.D., 34enne bosniaca già censita in banca dati per reati vari, e tre dei suoi figli di 15, 11 e 10 anni. La famiglia aveva appena caricato sul mezzo televisori, casse audio e abiti.

I Carabinieri hanno dunque recuperato e restituito il materiale all’ecocentro per lo stoccaggio mentre la donna e il figlio 15enne (l’unico imputabile dei tre), sono stati formalmente indagati in stato di arresto per furto aggravato e gestione non autorizzata dei rifiuti;  la donna è stata accompagnata al campo di “Caput Acquas” dove è residente insieme agli altri figli, mentre il 15enne, anche lui con numerosi precedenti penali, presso il carcere minorile di Quartucciu.


In questo articolo: