Slow pop! La Storia con i sognatori alla libreria Edmundo

Un progetto di promozione della conoscenza storica attraverso l’uso di canzoni, parole e disegni, a cura della compagnia Le Voci del Tempo

Ha inizio il 10 settembre, a Cagliari, SLOW POP! La Storia con i Sognatori: un progetto di promozione della conoscenza storica attraverso l’uso di canzoni, parole e disegni, a cura della compagnia Le Voci del Tempo. Tre appuntamenti dedicati a tre grandi sognatori: Adriano Olivetti, l’industriale lungimirante, Gigi Meroni, il calciatore artista, Andrea Pazienza, il disegnatore geniale e maledetto.

Le Voci del Tempo (lo scrittore Marco Peroni, i musicisti Mario Congiu e Mauro Gurlino, il disegnatore Riccardo Cecchetti) propongono un viaggio nel tempo in cui si mescolano emozione e divertimento, ricerca storiografica e musicale, approfondimento e intrattenimento, dimensione SLOW e dimensione POP, con l’obbiettivo dichiarato di coinvolgere un pubblico ampio ed eterogeneo, rompe i compartimenti stagni in cui avviene la circolazione del sapere.

Giovedì 10 settembre,

nella Libreria Edumondo, Via Machiavelli 73

l’Associazione Pubblico-08 propone, in collaborazione con l’Associazione Malik e l’Academia DYT, lo spettacolo

The Man Who Sold The World – Viaggio nell’Italia di Andrea Pazienza

dedicato al più grande fumettista italiano. Andrea Pazienza ha tratteggiato mondi fantastici, in cui fumetto e letteratura poterono abbracciarsi. Il mondo complesso degli anni Settanta, plumbeo e solare, e poi quello contraddittorio degli anni Ottanta, sono rimasti imprigionati nelle sue magnifiche “emorragie” cromatiche, nelle sue continue invenzioni linguistiche. Un ragazzo che ha divorato il suo tempo e lasciato storie indimenticabili: Pentothal, Zanardi, Pompeo, diventano delle figure in grado di far affiorare i contorni psicologici del loro tempo.

L’impianto musicale è interamente tratto dal repertorio dei “Nirvana”. Gli anni Ottanta e i Novanta in una suggestione: i brividi al posto di ogni speranza collettiva. Pompeo e Cobain sullo stesso scivolo.