Sicurezza alimentare, sequestri del Nas nel Sassarese per 300 mila euro

I Carabinieri del NAS di Sassari hanno svolto oltre 400 controlli nelle province di Sassari e Nuoro, riscontrando numerose carenze ed accertando complessivamente 49 violazioni penali e 27 violazioni amministrative.

Nell’ambito della sicurezza alimentare e sanitaria, dall’inizio dell’anno, i Carabinieri del NAS di Sassari hanno svolto complessivamente oltre 400 controlli nelle province di Sassari e Nuoro, riscontrando numerose carenze ed accertando complessivamente 49 violazioni penali e 27 violazioni amministrative (per un importo di 23.000 euro). I militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Sassari hanno altresì sequestrato merce/prodotti alimentari per un importo complessivo di circa 300.000 euro.

Particolare centralità hanno avuto i controlli finalizzati alla verifica dell’osservanza delle norme anti-Covid 19 presso gli esercizi commerciali, i mezzi di trasporto, le discoteche, i bar/ristoranti, le palestre, i centri estetici e massaggi nonché degli adempimenti vaccinali delle procedure per l’esecuzione dei tamponi antigenici presso le farmacie e i laboratori di analisi. Nel complesso, 20 le violazioni penali accertate e 32 quelle amministrative rilevate, con la contestazione di sanzioni amministrative per un importo di circa 10.000 euro.

Nei primi quattro mesi dell’anno i militari del NAS di Sassari – nell’ambito dei controlli disposti in ambito nazionale dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – hanno dedicato particolare attenzione anche alla tutela dei più fragili, ispezionando numerose strutture ricettive per anziani, riscontrando irregolarità in 4 casi.

Nell’ambito della sicurezza sanitario-farmaceutica sono state ispezionate 221 strutture, 27 delle quali sono risultate non conformi e segnalate alla competente Autorità Giudiziaria 19 persone (di cui 8 per esercizio abusivo della professione) e 7 all’Autorità Amministrativa.

Nel settore della sicurezza alimentare sono state ispezionate 164 strutture, 22 delle quali sono risultate non conformi dal punto di vista igienico-sanitario. Sono state accertate 9 violazioni penali e 20 violazioni amministrative (per un importo complessivo di oltre 22.000 euro). Sono stati operati sequestri amministrativi per complessivi Kg. 321 di alimenti per un valore complessivo di oltre 30.000 euro.

I militari del NAS di Sassari hanno altresì dedicato particolare attenzione anche alla filiera degli allevamenti e della raccolta del latte ovino; numerose le attività ispezionate, accertando 1 violazione di carattere penale e 2 amministrative, sottoponendo a sequestro amministrativo 1.350 litri di latte ovino e merce per un valore complessivo di 10.000 euro.


In questo articolo: