Si è svolto a Siliqua il tributo a Vasco della band “Buoni e Cattivi”

Una serata di buona musica: in evidenza il chitarrista Manuel Pia, molto apprezzato dal pubblico

Dopo Trento, Padova e Firenze è iniziato venerdi 4 settembre a Siliqua, presso l’impianto sportivo di via Oslo. E’ stato il primo concerto in terra sarda del tour 2015 della band “Buoni e Cattivi”: un tributo a Vasco Rossi. Nonostante il tempo incerto: ha piovuto improvvisamente per alcuni minuti durante l’esibizione della band, mettendo tra l’altro a serio rischio la strumentazione. Maltempo che ha anche inciso nella presenza del pubblico: infatto soltato un centinaio di persone, provenienti anche dall’hinterland, hanno assistito al concerto. Un service eccezionale con l’allestimento di un palco megagalattico e super tecnologico. Tre ore di buona musica: dalle 21,30 alle 22,30 l’esibizione della band di Manuel Pia, con un genere musicale coinvolgente, molto gradito dal pubblico. Poi, dalle 22,30 a mezzanotte e mezzo il tributo a Vasco con la band “Buoni e Cattivi”: ottimi musicisti e un chitarrista (Manuel Pia) a dir poco formidabile, uno che ha ampiamente dimostrato di saperci fare con la chitarra elettrica. Il pubblico presente ha cantato tutte le canzoni di Vasco in scaletta e si è divertito. «Pochi ma buoni», ha esclamato Antonio Collu, leader e cantante del gruppo che a fine concerto ha detto: «Mi sarei aspettato un pubblico più numeroso, ma va bene lo stesso, come si dice da noi: “pagu genti mellus festa”. L’importante, infatti, è che il pubblico presente si sia divertito». E così è stato. «Il prezzo che ho speso per il biglietto, se lo sono ampiamente meritati», ha affermato una ragazza. La band è composta da Antonio Collu (voce), Andrea Spada (basso), Andrea Pilloni (tastiera), Bruno Nioi (batteria), Manuel Pia (chitarra solista) e Monica Salis (voce). Tra le canzoni interpretate dalla band: Buoni e cattivi, Siamo soli, Vita spericolata, Un senso, Come vorrei, Stupendo, C’è chi dice no, Gli angeli, Gli spari sopra e tanti altri successi. Il concerto si è chiuso col brano “Albachiara”. Durante il concerto sono state proiettate le immagini di Vasco in concerto live, oltre a luci, colori ed altri effetti spettacolari.