Sfida per le comunali a Quartu, si parte: corsa a 6 per la successione a Delunas

Quartu Sant’Elena, verso il voto: sono 6 i candidati per la poltrona di via Eligio Porcu.  Ufficializzati i nomi dei candidati a sindaco per la terza città della Sardegna. Ecco chi sono

Quartu Sant’Elena, verso il voto: sono 6 i candidati per la poltrona di via Eligio Porcu.  Ufficializzati i nomi dei candidati a sindaco per la terza città della Sardegna. Ecco chi sono: Graziano Milia: “ci presentiamo con una coalizione civica composta di sei liste: Lista Milia Sindaco, che io insieme ad altri ho contribuito a costituire, la lista “Cittadini per Flumini e Quartu Sant’Elena-Milia Sindaco“, i “Socialisti e democratici-Milia Sindaco“, il “Movimento Civico- Milia Sindaco“, “Quartu Lavoro e Impresa-Milia Sindaco“, “Quartu Democratica e Solidale- Milia Sindaco“. Tutte nei prossimi giorni si presenteranno e spiegheranno i motivi che le hanno spinte a sposare questo percorso”.
Christian Stevelli: “un programma innovativo per liberare il potenziale inespresso di una città straordinaria”.
“Una coalizione che cresce diventa plurale, dinamica, unita”. Psd’Az, i Riformatori Sardi, Io Sono Quartu, la Lega, Forza Italia, Fratelli D’Italia, Sardegna Forte, Udc-Podeus-Uds, Noi Per Quartu e Sardegna Venti20. “Il collante sarà il programma, ampio, condiviso, scritto insieme ai cittadini. Pensato per cambiare la città”.
Alberto Grimaldi: “a Quartu S.Elena ci vorrebbe un miracolo per rinnovare una classe politica vecchia, fatta di famiglie storiche che continuano a considerare la terza citta’ sarda un feudo agricolo di loro proprieta’.
Oggi abbiamo iniziato a porre le premesse per il cambiamento. La lista GRIMALDI PER QUARTU e’ stata depositata ufficialmente”.
Francesco Pandolfi: “Quartu da Salvare, il progetto politico di “un cittadino tra i cittadini, una nuova visione amministrativa per risollevare le sorti di una città giunta al degrado”.
Francesco Piludu, candidato sindaco della coalizione del centrosinistra progressista, ambientalista, identitaria: “una proposta seria di rinnovamento per una Quartu che guarda al futuro
Il nostro è un progetto che parte da uno slogan: “Quartu rinnova sul serio”. Quella che stiamo presentando alla nostra città è una proposta seria e di rinnovamento che parte dalle proposte di cittadine e cittadini”.
Guido Sbandi, 5 Stelle: “la democrazia partecipativa è l’obiettivo principale del Movimento 5 Stelle a Quartu. Democrazia partecipativa significa che, se vinceremo le elezioni, i cittadini saranno chiamati a partecipare attraverso consulte, assemblee, sondaggi e decidere insieme con noi il futuro della nostra città, i cittadini potranno finalmente essere protagonisti e collaborare con la giunta comunale”.

In questo articolo: