Sestu, sequestrati oltre 2 milioni di euro a un boss della droga

Vasta operazione della Guardia di Finanza di Cagliari. Sequestrati terreni, appartamenti, ville, cavalli da corsa e conti correnti


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

(nella foto, Ignazio Palla, 55 anni, di Sestu)

Cagliari, ammonta a 2 milioni e trecentomila euro il valore dei beni sequestrati dalla Guardia di Finanza ad un boss della droga di Sestu, Ignazio Palla, 55 anni.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Cagliari su proposta della Direzione Distrettuale Antimafia, a seguito di complesse investigazioni svolte dalla Polizia Tributaria in collaborazione con la Squadra Mobile. L’attività era iniziata con il sequestro da parte della polizia di 25 kg di cocaina nell’ottobre del 2013 ed è culminata alla fine dell’anno scorso con numerosi arresti e il sequestro di beni. 

Ultimo, il sequestro “di prevenzione” di questi giorni che va ad aggiungersi a quello penale e che colpisce il principale esponente del sodalizio criminale. L’uomo, negli ultimi 30 anni, pur non avendo dichiarato redditi o avendone dichiarati in misura esigua, aveva infatti investito in attività commerciali e in immobili, intestando i beni a terze persone.

Il sequestro ha interessato anche i beni di tre aziende di Elmas e di Sestu, società costituite e alimentate con capitali di origine illecita che risultano intestatarie di numerosi fabbricati e terreni. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro 14 tra appartamenti e ville, 44 terreni, 16 tra conti correnti, titoli, polizze, partecipazioni societarie per 20 mila euro, 4 cavalli da corsa, un’autovettura e la somma di 20 mila euro, trovata in contanti al momento degli arresti. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


In questo articolo: