Sequestrati 1200 ricci a Frutti d’Oro, super multa per un quartese

Operazione della Guardia Costiera contro la pesca abusiva: multa di 4000 euro a un pescatore quartese, sequestrate cinque ceste con 1200 ricci di mare 

Oltre 1200 ricci di mare sequestrati, in cinque ceste di frutti di mare appena pescati.  ln data odierna imilitari della capitaneria di Porto di cagliari unitamente al personale della Sezione Staccata di Sarroch, sotto il coordinamento del 13 Centro di Controllo Pesca della Guardia Costiera’ hanno condotto una rilevante operazione di contrasto alla pesca abusiva.
L’ attivitd, iniziata fin dalle prime ore del mattino con degli appostamenti mirati, ha portato al sequestro di 5 ceste di ricci di mare (circa 1200 esemplari) che erano stati pescati negli specchi acquei antistanti la località di Frutti d,oro del comune di Capoterra e successivamente trasportati in città con un furgone per essere posti in commercio anche dopo l’ estrazione
della polpa.
ll contrawentore, un pescatore professionista quartese, evidentemente operava in un periodo in cui la pesca di tale specie non d consentita. Gli uomini della Guardia costiera hanno intercettato e bloccato il mezzo in una strada cittadina, contestando immediatamente l’illecito al conducente (lo stesso pescatore).
Comminata quindi una sanzione amministrativa di 4000 euro, gli esemplari ancora vivi sono stati rigettati in mare da un’unitA navale della Guardia costiera. E’ stata altresi posta sotto sequestro anche tutta l’attrezzatura utilizzata per la pesca (bombole, muta, pinne, piombi).


In questo articolo: