Selargius, “via San Luigi che strazio!”: l’ira dei residenti per la strada gruviera

I residenti della zona non ne possono più dei continui disagi e scrivono una lettera aperta al Sindaco


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

“Via San Luigi a Selargius, che strazio!” Così la definiscono i residenti che non ne possono più di dover fare i conti ogni giorno, loro e sopratutto le loro auto, con una strada completamente abbandonata da anni. In una lettera aperta rivolta al primo cittadino Pierluigi Concu e postata sul gruppo pubblico facebook Selargius, tutto lo sfogo degli abitanti.

“Strada in perenne degrado, sembrerebbe abbandonata anche da questa nuova amministrazione comunale, oltre che dalla precedente presieduta dal sindaco Cappai, che per due legislature nonostante gli sia stata inoltrata già dalla prima legislatura- si legge – una petizione debitamente firmata da tutti i residenti della strada nella quale si richiedeva espressamente la necessità del rifacimento ex novo dei marciapiedi e la sistemazione generale della strada in quanto in pessime condizioni generali.”

“La richiesta con grande nostro disappunto è stata letteralmente disattesa. La sua risposta era stata in una sorta di palliativo, dopo qualche settimana degli operai hanno tappato le buche più profonde e di maggior pericolosità lasciando pertanto tutte le problematiche irrisolte La via San Luigi ha dei marciapiedi non a norma di legge, o meglio esiste uno pseudo camminatoio di cemento/catrame ammalorato degli anni 50 ( ahimè oltre 60 anni) e quel po’ che ne è rimasto è in pessime condizioni, impraticabile al punto che i pedoni devono transitare nella carreggiata per evitare cadute rischiando poi di essere travolti dalle auto in corsa. Proprio alcuni giorni fa una residente di via San Luigi è caduta sul marciapiede causandosi la frattura del braccio e varie ecchimosi. Non esistono le strisce orizzontali che delimitano i parcheggi e passi carrai e di conseguenza caos e anarchia nel lasciare le vetture. È priva di dissuasori di velocità, essendo una strada stretta a senso unico e molto trafficata e le auto sfrecciano a forte velocità pregiudicando l’incolumità dei residenti. Sarebbe importante e necessario lo studio di un nuovo percorso del traffico poiché questa strada assorbe un enorme flusso di auto, in quanto é diventata la scorciatoia verso Quartu e Quartucciu. Questa è la Via San Luigi di Selargius. Uno strazio!!”