Selargius, numeri polari per la Forza Italia di Gigi Concu: i selargini preferiscono M5S, Pd e Lega

Il partito del sindaco, alle Europee, ottiene meno del dieci per cento (due anni, fa per le Comunali, aveva sfiorato il diciassette enel 2014 aveva ottenuto il 16,5), dalle urne esce un risultato-boom per M5S, Pd e Lega. Tutti i dati

L’onda del “crollo” di Forza Italia alle Europee – in Sardegna ottiene il 7,8 per cento – si fa sentire anche a Selargius, città nella quale, da due anni, governa Gigi Concu. Il partito berlusconiano ottiene il 9,9 per cento (due anni fa aveva sfiorato il diciotto, proprio per la tornata delle Comunali, e nel 2014 per le scorse Europee aveva agguantato il 16,5 per cento) e viene superato ampiamente tre partiti. Nell’ordine, Movimento 5 Stelle (primo con il 24,82 per cento e quasi duemilacinquecento voti), poi c’è il Partito democratico che ottiene il 24,3 per cento e la Lega di Matteo Salvini. I grillini, due anni fa, avevano ottenuto il 12,1 per cento con la loro candidata a sindaca Valeria Puddu, e cinque anni fa avevano conquistato oltre 3700 voti. Rispetto a ventiquattro mesi fa, dati alla mano, c’è un netto aumento. Così come per la Lega, nel 2014 aveva preso uno striminzito 1,02 per cento e adesso è il secondo partito in città. Fratelli d’Italia – unico altro partito sopra la soglia di sbarramento del quattro per cento – fa il 6,2 per cento.


In questo articolo: