Scuolabus in Sardegna, ecco i soldi per trasportare i bambini

Quasi due milioni dalla Regione

 Un milione e ottocentomila euro per il servizio di trasporto scolastico. È quanto l’assessorato della Pubblica istruzione mette a disposizione a favore dei comuni oggetto di dimensionamento per garantire il trasporto degli alunni. Lo rende noto lo stesso Assessorato che, nei giorni scorsi, ha aggiornato i sindaci in merito alle procedure per l’acquisto, l’allestimento e la consegna degli scuolabus. L’Assessorato ha infatti già provveduto a bandire le relative gare d’appalto ed è in fase avanzata, tanto da prevedere, a settembre, la firma del contratto per due lotti su tre.

A questo proposito, l’assessore Claudia Firino dichiara: “Nessun comune e nessuna famiglia dovranno sobbarcarsi oneri aggiuntivi per il trasporto che, come è stato già comunicato ai sindaci, sarà coperto dalla Regione con fondi di bilancio. La situazione è sotto controllo: considerati gli inevitabili tempi tecnici e amministrativi, la Regione garantisce la copertura dei costi del periodo di attesa degli scuolabus ai comuni interessati dal Pianoche organizzeranno il servizio. Riaffermo dunque senza pericolo di smentita la volontà precisa di rafforzare i servizi a disposizione della popolazione scolastica, specie nelle aree più disagiate, e la priorità strategica dell’intervento di questa giunta sulla scuola, come dimostrano il grande piano di innovazione sui contenuti e quello sull’edilizia scolastica condiviso con i sindaci che, solo per il 2015 e solo per le manutenzioni, conta oltre 500 interventi da 51 milioni di euro”.


In questo articolo: