Scuola, niente quarantena se in classe c’è 1 solo positivo: ma le cose cambiano se sono almeno 3

Nessuna quarantena con un solo caso positivo in classe per gli alunni delle scuole primarie e secondarie, ma test antigenici o molecolari da fare subito e successivamente per poter rientrare a scuola.

Nessuna quarantena con un solo caso positivo in classe per gli alunni delle scuole primarie e secondarie, ma test antigenici o molecolari da fare subito e successivamente per poter rientrare a scuola. Quarantena obbligatoria, invece, quando i casi di Covid sono almeno 3 nella stessa classe. L’obbligo di restare a casa per 10 giorni scatta subito per tutta la classe, invece, per la scuola dell’infanzia (fino ai 6 anni) anche in presenza di un solo caso.

Sono alcune delle novità principali contenute nella bozza elaborata dal ministero della Salute, dell’Istruzione, dall’Istituto superiore di Sanità e da rappresentanti delle Regioni – con le ‘Indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi Covid-19 in ambito scolastico’.

La bozza, si legge nel testo, sottolinea che la revisione delle misure di quarantena – per alunni, docenti e operatori scolastici – nasce dalla “necessità di favorire la didattica in presenza e rendere il più possibile omogenee a livello nazionale le misure di prevenzione attuale in ambito scolastico” anche “alla luce dell’aumento della copertura vaccinale e della riduzione della circolazione di SARS-Cov-2 in comunità”. 

Leggi su https://www.agi.it/cronaca/news/2021-10-12/bozza-ministero-regolamento-gestione-casi-covid-scuola-14157770/


In questo articolo: