Scultura danneggiata nel parco urbano: vandalismo o forte vento? Scontro a Capoterra

Dopo la segnalazione del presidente della commissione vigilanza che attribuisce la causa della rottura della lastra ai vandali e la smentita dei gestori del parco (“cedimento strutturale per il forte vento”) di Corda torna all’ attacco e dichiara: “Se era pericolante e perché non hanno fatto i controlli?”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Capoterra – Ancora polemiche riguardo la scultura in pietra danneggiata nel Parco Urbano: dopo la segnalazione del presidente della commissione vigilanza Silvano Corda che attribuisce la causa della rottura della lastra ai vandali e la smentita da parte dei gestori del parco, via social, che invece affermano che il crollo è “dovuto per un cedimento strutturale e il forte vento di qualche settimana fa”, Corda torna all’ attacco e dichiara: “Non esiste alcun video della Polizia Municipale, da me e tramite loro visionato, dunque quello che sostengo è documentato, che corrisponda a quanto affermato”. “Ricordo che anni fa è passata una tromba d’aria e il Parco non ha subito danni ingenti. Questo danno risale a 3 mesi fa e non a un mese fa, anche questo documentabile, lo dico ora solo perché ho dato tempo all’amministrazione di occuparsene, perché ripeto è compito del Comune non dell’associazione”. Il sindaco Beniamino Garau ieri a Casteddu Online aveva spiegato che non erano giunte segnalazioni in merito ad atti vandalici alla scultura e ha rimarcato il grande impegno adottato da parte dell’amministrazione comunale che, con il sistema operativo della videosorveglianza e la comunicazione, i gesti degli incivili sono sotto controllo.

Tanti i commenti a riguardo, la questione dell’opera in pietra danneggiata ha innescato una accesa discussione sui social, soprattutto riguardo le cause che possono aver determinato la frattura della statua. Non solo: risalta la considerazione di alcuni cittadini che scrivono: “Il parco è bello e ben curato, ma stento a credere che una lastra di quella portata sia stata buttata giù dal vento e voglio anche credere che il vandalismo non ne sia la causa. La sicurezza dei visitatori del parco però deve essere garantita e la lastra poteva creare seri danni”. “Buttata dal vento? Se fosse così vuol dire che era pericolante e nessuno fa i controlli”. E ancora: “Se non era pericolante non sarebbe caduta. La venatura era un segnale, poteva cadere in qualsiasi momento dato che le lastre sono separate”.


In questo articolo: