Sciopero dei pediatri in Sardegna: studi chiusi per 3 giorni

Protesta contro la Regione. Gli studi chiudono per l’intera giornata dal 12 al 14 marzo 2018 e assicurano la reperibilità telefonica per le urgenze dalle ore 8 alle 10. Garantite le visite domiciliari urgenti e l’assistenza domiciliare integrata.

Pediatri sardi in scipero per 3 giorni. Gli studi pediatrici saranno chiusi 12, 13 e 14 marzo per protesta a causa delle “inadempienze della Regione e dell’ATS Sardegna nell’assistenza primaria pediatrica, verso i pediatri di famiglia e gli assistiti.

La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) -sezione regionale-, sindacato rappresentativo dei medici pediatri di libera scelta, ha proclamato un’azione di protesta nei confronti della Regione Sardegna e della Ats “per la mancanza di un adeguata risposta alle problematiche connesse all’erogazione delle prestazioni di particolare impegno professionale, dei bilanci di salute e degli screening erogate dai Pediatri di Libera Scelta (PLS), come previste dai vigenti Accordo Collettivo Nazionale e Accordo Integrativo Regionale”.

Ecco le modalità dello sciopero: i medici pediatri di famiglia chiudono gli studi convenzionati per l’intera giornata dal 12 al 14 marzo 2018 e assicurano la reperibilità telefonica per le urgenze dalle ore 8 alle ore 10,00. Sono garantite esclusivamente le visite domiciliari urgenti e l’assistenza domiciliare integrata.


In questo articolo: