Schianto fatale sulla statale 126, Alberto muore a 20 anni: sì alla donazione degli organi

L’immenso gesto di generosità dei familiari di Alberto Riccaboni: autorizzata la donazione degli organi

I familiari di Alberto Riccaboni, lo studente di 20 anni morto a causa delle gravissime ferite riportate nell’incidente stradale avvenuto domenica mattina sulla statale 126 a Gonnesa, hanno acconsentito alla donazione degli organi. Un gesto immenso, di grande generosità, che potrà ora salvare tante vite. I medici stamattina avevano decretato infatti la morte cerebrale per il giovane.

Lo studente di ingegneria di Iglesias, figlio unico, è rimasto coinvolto nel terribile incidente stradale ieri mattina al chilometro 30 della statale 126. La sua auto una Nissa Note su cui viaggiava con tre amici, per cause in fase di accertamento, si è schiantata con una Citroen che sopraggiungeva dalla direzione opposta. Tutti sono rimasti feriti ma lui era apparso subito in condizioni molto gravi. (f.m)