Scandalo piazza Matteotti: i clochard dormono ancora tra i rifiuti

Una situazione igienico sanitaria allucinante, di fronte al Municipio e alla stazione. E a distanza di settimane, nessuno interviene mentre i turisti dribblano il piazzale della vergogna

Scandalo piazza Matteotti, clochard e migranti continuano a dormire in strada in mezzo ai rifiuti e alla sporcizia, nella totale indifferenza. Tablet alla mano e ronda notturna in Piazza Matteotti a Cagliari. Il nostro inviato Alessandro Congia, torna a distanza di una settimana circa, sul luogo che rappresenta un “biglietto da visita per la città” completamente negativo. Ancora più sporca, “trasandata”, maleodorante, con clochard e migranti che dormono sulle panchine o avvolti da coperte sporche. L’odore acre delle urine e non solo, è insopportabile: sporcizia dappertutto, rifiuti, cestini stracolmi e nessuno si preoccupa di ripulire questo degrado.

La “scusante” che la Piazza non è di competenza del Comune di Cagliari, ma bensì delle Ferrovie dello Stato, non è plausibile: Asl 8, Polizia Municipale, gli uffici competenti in materia del Comune o chi per loro, hanno l’obbligo di metter fine a questo scempio a cielo aperto.


In questo articolo: