Scandalo dei Fondi ai gruppi, ecco chi sono i 33 indagati

Si tratta di consiglieri di centrosinistra, della passata ed attuale legislatura


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Sono in tutto 33 i consiglieri regionali della Sardegna raggiunti tra ieri e oggi da altrettanti avvisi di garanzia. E tutti del centrosinistra, della passata ed attuale legislatura. Si parte da ex Margherita e Ds, e si finisce con Progetto Sardegna e Udeur.

La notifica degli inviti a comparire in Procura, nell’ambito dell’inchiesta-bis sul presunto uso illecito dei fondi destinati ai gruppi sarebbe così giunta ad Antonio Biancu, Giuseppe Luigi Cucca – attuale senatore Pd – Giuseppe Cuccu, Marco Espa, Giovanni Giagu, Gavino Manca, Marco Meloni – deputato Pd eletto in Liguria – Franco Sabatini, Simonetta Sanna, Mariuccia Cocco, Francesco Sanna – deputato Pd – e Giommaria Uggias, europarlamentare Idv, tutti ex Mergherita.

Dell’allora gruppo Ds, le informazioni di garanzia sono arrivate a Francesca Barracciu – candidata governatrice, europarlamentare e vicesegretaria regionale del Pd – Alberto Sanna, Antonio Calledda, Angela Corrias, Franco Sanna, Vincenzo Floris, Silvio Lai, Salvatore Mattana, Gian Battista Orrù, Nazzareno Pacifico, Giuseppe Pirisi, Siro Marrocu, Giacomo Spissu e Renato Cugini.

Ma nell’elenco ci sono anche gli ex consiglieri di Progetto Sardegna Mario Bruno Elia Corda, Alessandro Frau, Gian Luigi Gessa, Stefano Pinna, Chicco Porcu. A cui si aggiunge l’allora esponente dell’Udeur, Carmelo Cachia.