Sassari, beccati dal preside mentre cercano di nascondere la marijuana: 3 minorenni nei guai

Due studenti, approfittando di una pausa dalle lezioni, hanno passato alcuni involucri pieni di “erba” a un altro ragazzino, per non essere scoperti dai poliziotti impegnati in un controllo. Ma il loro piano è andato in fumo: sono stati visti dal dirigente scolastico

Hanno cercato, con l’aiuto di un altro ragazzino, di far sparire la marijuana prima che i poliziotti arrivassero a controllarli. Due studenti minorenni di un istituto di Sassari, però, non hanno fatto i conti con il dirigente scolastico: è stato lui a notare ogni movimento, durante una pausa dalle lezioni. Gli agenti sono entrati dentro la scuola e hanno sequestrato la droga: alcune dosi erano nascoste negli zaini dei due baby pusher. A quel punto, i poliziotti non hanno potuto fare altro che bloccarli: dopo le perquisizioni effettuate nelle loro case, i tre sono stati accompagnati negli uffici della questura e, nonostante la giovanissima età, sono stati segnalati alla procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Sassari, prima di essere affidati ai rispettivi genitori.


In questo articolo: