Sarroch, salva un agnellino e la sua mamma dall’incendio che ha distrutto i monti

Federico ha portato in salvo i due animali, prossimi alla morte certa, ha preso in braccio il più piccolo e si è fatto seguire dall’adulto.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Salva un agnellino e la sua mamma dall’incendio che ha distrutto i monti: Federico ha portato in salvo i due animali, prossimi alla morte certa, ha preso in braccio il più piccolo e si è fatto seguire dall’adulto. Dopo aver prestato le cure necessarie, i barracelli hanno riportato gli ovini nel loro ovile. La stagione degli incendi inizia nel peggiore dei modi: decine di ettari in fumo, complice il forte vento di maestrale, le fiamme hanno divorato una grossa parte della fauna e della flora del luogo. E se non fosse per un giovane volontario locale, Federico, che si è prodigato per una pecora e il suo agnello, anche loro avrebbero fatto parte della lunga lista delle vittime innocenti a causa dell’irresponsabilità umana.

“Ho salvato la pecora e l’agnellino dalle fiamme ormai prossime nel rettilineo tra la cava e l’incrocio per Sa Punta. Se sapete di chi sono, su richiesta della compagnia barracellare, le abbiamo lasciate nell’ovile di fronte alla rivendita di legna dopo l’ingresso del nuraghe da Domu e s’orcu” ha comunicato il ragazzo. Dalle risposte ricevute, il loro ovile è proprio quello dove sono state condotte: una storia a lieto fine per questi due animali, non per tanti altri che, invece, non hanno avuto modo di scappare o essere tratti in salvo. Le fiamme, durante la notte erano ancora ben visibili: tra gli spazi bruciati, anche, almeno in parte, quello piantumato di recente grazie a Forestas.


In questo articolo: