Sarroch, industria evade il fisco per oltre 900mila euro

Le fiamme gialle della Tenenza di Sarroch hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società con sede in Sarroch operante nel settore dell’industria

Sarroch, evasore totale non dichiara oltre 900mila euro. 

Le fiamme gialle della Tenenza di Sarroch hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società con sede in Sarroch operante nel settore dell’industria.

L’input operativo scaturisce nell’ambito di una preliminare attività di controllo del territorio e da una successiva attività di riscontro dei dati estrapolati dalle banche dati in uso al Corpo.

Poiché la società verificata non è stata in grado di esibire le scritture contabili obbligatorie, l’azione dei finanzieri, orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti, si è svolta attraverso la ricostruzione analitica del volume d’affari eseguita mediante il raffronto tra le risultanze della banca dati denominata “spesometro” (nella quale sono contenuti tutti i dati relativi alle fatture emesse e ricevute da ogni contribuente titolare di partita iva) con la documentazione fiscale acquisita presso i clienti della società. 

L’attività ispettiva ha permesso di rilevare, oltre alla mancata conservazione delle scritture contabili, l’omessa presentazione della dichiarazione annuale pur avendo conseguito ricavi per complessivi 985.317,00 euro, qualificandosi come evasore totale, per le annualità d’imposta 2015, 2016 e 2017. 

Per le violazioni di carattere fiscale la società è stata segnalata alla competente Agenzia delle Entrate ai fini dell’accertamento delle imposte evase, mentre l’amministratore della società è stato segnalato alla locale Procura della Repubblica per i reati di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi e per occultamento delle scritture contabili.

L’intervento si inserisce nel più ampio ed articolato dispositivo della Guardia di Finanza finalizzato al contrasto dell’evasione fiscale, fenomeno che produce effetti negativi per l’economia, ostacola la normale concorrenza tra le imprese, danneggia le risorse economiche dello Stato ed accresce il carico fiscale per i cittadini onesti.


In questo articolo: