Sarroch, blitz dei Nas al Blufan: controlli e verifiche serrate nel mega parco acquatico

Scattano i controlli, i carabinieri per la tutela della salute in azione. Una verifica, ovviamente, a sorpresa: cancelli chiusi, centinaia di clienti in fila fanno dietrofront.

Blitz dei Nas al Blufan di Sarroch. I carabinieri, che si occupano della tutela della salute, agli ordini del comandante Nadia Gioviale, sono arrivati nel parco acquatico ai bordi della Sulcitana e, dopo aver varcato l’ingresso, hanno iniziato a compiere tutta una serie di verifiche. Un controllo, ovviamente, a sorpresa, quello effettuato dai carabinieri partiti dalla sede di viale Trieste a Cagliari. Gli addetti alla biglietteria e tutto il personale, già pronti per una nuova giornata di lavoro, hanno dovuto subito bloccare tutte le attività. In fila, nel mega spiazzo ai bordi della 195, c’erano centinaia di clienti in attesa di poter varcare i tornelli: niente da fare. Dopo circa un’ora di attesa, stando a vari testimoni, sono risaliti a bordo delle automobili e andati a cercare refrigerio da qualche altra parte.
I controlli dei Nas sono destinati a durare tutta la giornata. Una volta terminati, sarà stilato un dettagliato rapporto di tutto il blitz.