Sarroch, in arrivo i lampioni a led: risparmio energetico del 64%

Il nuovo impianto di illuminazione consentirà risparmi per l’amministrazione e per i cittadini di oltre 1 milione e mezzo di euro nei prossimi 15 anni

di Vanessa Usai

Avveniristici lampioni a led in arrivo a Sarroch, che consentiranno un risparmio energetico del 64% rispetto al consumo attuale e risparmi per l’amministrazione pubblica di oltre 1 milione e mezzo di euro nei prossimi 15 anni.

Il nuovo progetto per l’efficientamento energetico dell’impianto di illuminazione includerà un primo lotto, che prevede l’installazione di circa 400 punti luce in buona parte dell’abitato di Sarroch, e un secondo lotto, che coprirà il resto del paese e le frazioni costiere di Porto Columbu e Perd’e Sali, con un altro migliaio di lampade a led. L’obiettivo del restyling che rinnoverà l’impianto esistente – attualmente lampade a vapori di mercurio e sodio – è principalmente quello di diminuire i consumi energetici cittadini, ma anche quello di ridurre l’inquinamento luminoso. Le nuove lampade e armature saranno anche dotate di un flussometro che regolerà l’intensità della luce nell’arco della giornata.

“Siamo molto soddisfatti di questo progetto di efficientamento energetico altamente all’avanguardia, che offrirà un’illuminazione più efficiente e sicura e si tradurrà in risparmi per l’amministrazione, e dunque anche per i cittadini”, afferma il sindaco, Salvatore Mattana, nell’annunciare l’iniziativa.

Il progetto, che si inquadra nell’attuazione del Piano delle Azioni per l’Energia Sostenibile, a cui il Comune di Sarroch ha aderito, sarà finanziato con un primo finanziamento della Regione Sardegna di 250 mila euro, a copertura delle spese del primo lotto, e con un secondo fondo di 550 mila euro per il secondo lotto, che saranno stanziati dalla Città Metropolitana.


In questo articolo: