Sardex, la moneta complementare conquista le imprese di Vallermosa

Nell’Isola sono tanti gli imprenditori che pagano stipendi e acquistano beni col Sardex: una moneta parallela all’euro che spopola in Sardegna

Sardex, la moneta virtuale sarda, protagonista anche a Vallermosa dove nei giorni scorsi, nell’aula consiliare del Comune, si è tenuto un convegno con le aziende del territorio già iscritte e quelle interessate a capire il Circuito e a coglierne tutte le potenzialità. L’iniziativa, preceduta dai saluti istituzionali del sindaco, Francesco Spiga, è stata l’occasione per spiegare le operazioni svolte dal Sardex nell’hinterland e soprattutto per rispondere alle domande degli imprenditori interessati al Circuito. Aspetti chiariti da Claudio Cossu, vice responsabile dell’area Broker, che ha insistito su alcuni concetti cardine del network, quali la fiducia e il credito senza interessi, fornendo parallelamente chiarimenti e suggerimenti a coloro i quali sono già iscritti; indicazioni volte a migliorare la loro interazione nel network così da aumentare le occasioni d’incontro e d’affari.

Chiara Mura, CTA Sud Sardegna, ha tracciato invece lo sviluppo sul territorio. Crescita costante che nella sola provincia di Cagliari ha convinto più di 700 aziende di ogni settore e dimensione a far parte di Sardex.net. I titolari di alcune tra queste realtà (MusicArtservice, Cooperativa 27 febbraio, Frantoio Fratelli Serra, Ellegiwork Cartongesso e Rifiniture Interni) hanno offerto testimonianza diretta sui vantaggi da loro sperimentati nella gestione economica delle rispettive aziende. Sardex si è dimostrato ancora una volta volano per rivitalizzare l’economia locale. Un modo di fare impresa che si basa sulla collaborazione, sul sostegno reciproco, sulla capacità d’instaurare nuove relazioni e di rafforzare quelle esistenti e che ha spinto oltre 3 mila imprese isolane a entrare nel network. Attività che, grazie a questa scelta, hanno incrementato fatturato e clienti, trovando nella rete valido supporto al loro mercato tradizionale.

(Fonte:  www.sardex.net)


In questo articolo: