Sardegna Uno Tv: per i lavoratori ancora tre giorni di sciopero

Prosegue l’agirazione dei lavoratori dell’emittente sarda


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ancora un comunicato della Rsu di Sardegna Uno Tv, che proclama altre tre giornate di sciopero . Ecco il testo:

 

“Scade oggi il secondo anno del contratto di solidarietà con il quale i i dipendenti di Sardegna Uno Tv si sono tagliati il 33% dello stipendio.

Dall’azienda non è arrivata nessuna indicazione per un’eventuale proroga. I nuovi soci, che lo scorso 30 luglio hanno acquistato per 4000 euro l’emittente dal banchiere Giorgio Mazzella (presidente di Banca Cis-Gruppo Intesa), proseguono nella linea del silenzio.

Tutta la loro attenzione è rivolta alla messa in onda di un telegiornale-farsa, confezionato dal direttore Mario Tasca con la collaborazione di un giornalista e due tecnici, nonostante lo stato di agitazione dei lavoratori.

Per queste ragioni giornalisti e tecnici di Sardegna Uno Tv, riuniti ieri a Cagliari, ha deciso di proclamato altre tre giornate di sciopero per oggi venerdì 31 gennaio, sabato 1 e domenica 2 febbraio 2014″.