Sardegna, terra di centenari: due compleanni speciali per Sebastiano Casula e Maria Gusai

Altri due compleanni speciali, quelli di Sebastiano Casula e Maria Gusai, sono stati festeggiati, questa volta a Maracalagonis e a Nuoro.

Oramai non fa quasi più notizia, talmente sono tanti i super nonnini e nonnine che, in tutta l’isola, pressoché ogni giorno, spengono dalle cento candeline in su.
Festeggiati e coccolati dai primi cittadini a nome della comunità che rappresentano, ognuno di loro ha una storia particolare e suggestiva da raccontare che, con umiltà e semplicità, tramandano alle generazioni più giovani.
Hanno combattuto in guerra molti di loro, tutti hanno affrontato le difficoltà che hanno caratterizzato la prima metà del secolo scorso, vissuto la rinascita economica e conosciuto, per primi, le tecnologie che, anno dopo anno, hanno rivoluzionato il mondo sino ai giorni nostri.
Poco pratici a usare internet e smartphone, non si sottraggono, però, alle foto di rito che, con piacere, vengono condivise sul web e acclamate.
“Tantissimi auguri al nostro amato concittadino Sebastiano Casula – ha comunicato ieri Francesca Fadda, sindaco di Maracalagonis – ultimo dei Combattenti con onore e gloria Marese DOC che oggi compie 101 anni”.
Festa a sorpresa delle figlie e nipoti che hanno voluto festeggiarlo con tanto amore”.
A Nuoro si replica e il primo cittadino Andrea Soddu annuncia: “Si registra un nuovo compleanno centenario nella nostra città, la signora Maria Gusai oggi festeggia 100 anni. È nata a Lollove, cresciuta a Nuoro, con una piccola parentesi di vita vissuta in Germania, circondata dall’affetto di sette figli, tredici nipoti e tredici pronipoti. 
È un vero piacere celebrare la longevità dei nostri concittadini che rappresentano una memoria storica importante per la nostra comunità. 
A nome di tutti i nuoresi vanno i nostri più sentiti auguri di grande serenità per i prossimi anni, da trascorrere assieme alla sua amata e numerosa famiglia”.
Insomma: torte spettacolari, fiori e palloncini ma, soprattutto, tanta ammirazione verso i centenari che caratterizzano la terra della longevità.


In questo articolo: