Sardegna sotterranea: tour nei bunker di Bonaria

Cagliari della seconda Guerra Mondiale

Fervono i preparativi per la commemorazione della ricorrenza dei fatti del 1943 a Cagliari dove domenica 15 Febbraio proseguirà il TOUR NELLA CAGLIARI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE. Sara un mese di visite guidate, incontri, momenti di dialogo sui fatti avvenuti quando la città rischio’ di scomparire sotto i bombardamenti aerei.

DOMANI. Domenica 15 febbraio sarà l’altra faccia del colle di Montixeddu ad essere mostrata con una avvincente visita guidata nei sotterranei e rifugi di guerra. Scrittori, poeti, guide turistiche regionali e anche anche gli ex rifugiati e i superstiti prenderanno parte al tour curato da Sardegna sotterranea. L’evento, scritto da Marcello Polastri illustrerà, con la formula del trekking urbano, le gallerie e i bunker di guerra, ma anche necropoli e i tesori della Basilica.

Appuntamento alle ore 9,30 nel piazzale antistante la Basilica di Bonaria. Per contatti con i media: tel 3398001616

 

La passeggiata culturale durerà 3 ore.
Le info su tutte le iniziative sono disponibili nel sito www.sardegnasotterranea.org

CALENDARIO DI EVENTI.

L’iniziativa rientra nelle celebrazioni e appuntamenti dedicati alle vittime del 1943, quando Cagliari fu duramente colpita dai terribili bombardamenti aerei. Domenica 22 verranno invece visitati gli ospedali di guerra e i rifugi di Stampace e viale Merello.

 

Dei quei drammatici giorni del 1943 restano, a 72 anni di distanza, tante ferite su monumenti, chiese, nel palazzo comunale ad esempio. Luoghi che l’Associazione Sadegna Sotterranea illustrerà nel corso di visite domenicali, veri e propri tour nella memoria. Previsti anche incontri e dibattiti e, domenica prossima, il 22 febbraio, la visita agli ospedali del tempo di guerra dove tantissimi cittadini feriti ricevettero le prime cure.