Sardegna rubata e depredata: ecco cosa portano via i turisti

Sabbia delle nostre spiagge, pietre marine, conchiglie: valigie intere di “reperti” scoperti negli aeroporti a Cagliari e Olbia.

Sardegna rubata e depredata. Questo è quello che portano via i nostri turisti da Cagliari e dalle altre località turistiche come Pula, Chia, Villasimius, Olbia. Sabbia delle nostre migliori spiagge, pietre, conchiglie. Valigie piene di bottiglie nascoste, scoperte dai controlli degli aeroporti sardi, Una vera e propria vergogna, un saccheggio incontrollato delle nostre bellezze, dei nostri arenili, dei nostri bagnasciuga. 48 ore fa sul fenomeno è nata anche una pagina Fb che si chiama proprio cosi, “Sardegna rubata e depredata”. E che pubblica le foto degli scempi nascosti nei trolley dei turisti italiani e stranieri, che sperano di farla franca, che pensano che si tratti di semplici souvenir da mostrare con orgoglio a familiari e amici. Condividete per fermare questo fenomeno! 


In questo articolo: