Sardegna, positivo scappa all’arrivo con la nave: “I furbetti vengono denunciati dalla Polizia”

Più di 5300 uomini in campo tra Protezione Civile, forestali e barracelli per controllare gli arrivi in Sardegna da domani. Clamoroso il caso della fuga di alcuni furbetti con positivi a bordo

Eludono il controllo allo sbarco avvenuto a Olbia e vengono rintracciati in tre, in auto nella circonvallazione. Uno di loro è risultato anche positivo al covid-19: denunciati.
A raccontare l’accaduto a Radio CASTEDDU è Antonio Belloi, Capo della protezione civile.
Tutti schierati, quindi, a difesa di porti e aeroporti, controlli che già sono stati effettuati in queste due prime settimane e che saranno ulteriormente potenziati.  “Sono 800 le unità operative del corpo forestale sul territorio e  oltre 4 mila e 500 i barracelli inseriti in questa nuova ordinanza regionale, i quali avranno accesso  alla piattaforma e sapranno per filo e per segno dove sono i passeggeri, dove sono collocati e, quindi, dove andare a effettuare i controlli”.
Risentite qui l’intervista a Antonio Belloi del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: