Sardegna in zona rossa per due settimane, ma se calano i contagi si può passare addirittura in giallo

I numeri di oggi fanno ben sperare: il ministro Speranza ha firmato l’ordinanza per due settimane di zona rossa, ma la Sardegna potrebbe essere riclassificata in arancione tra una settimana, o addirittura in gialla a seconda dei numeri. Significherebbe la riapertura di bar e ristoranti anche a cena

Sardegna in zona rossa per due settimane, ma se calano i contagi si può passare addirittura in giallo. I numeri di oggi fanno ben sperare: il ministro Speranza ha firmato l’ordinanza per due settimane di zona rossa, ma la Sardegna potrebbe essere riclassificata in arancione tra una settimana, o addirittura in gialla a seconda dei numeri. Significherebbe la riapertura di bar e ristoranti anche a cena, anche se sino alle 22 con il coprifuoco attualmente in vigore. Per adesso altri sette giorni di lockdown totale: vietato girare anche nel proprio Comune senza motivi validi, vietato andare a trovare amici parenti e genitori, vietato ogni spostamento dal Comune. Chiusi bar, ristoranti, ma anche barbieri e centri estetici, negozi di abbigliamento, centri commerciali nel weekend. Ma se contagi e vaccini migliorano, forse sarà per la Sardegna una storica ultima settimana di zona rossa. Magari per sempre.

Nell’ordinanza di Speranza si legge testualmente: “Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Sars-Cov-2 nella regione Sardegna si applicano, per un periodo di quindici giorni, le misure di cui alla cosiddetta zona rossa, nei termini di cui al decreto-legge 22 aprile 2021 n.52, ferma restando la possibilità di una nuova classificazione”.


In questo articolo: