Sardegna, il ticket Di Maio-Puddu: così il M5S vuole vincere anche nell’Isola

Il tandem Luigi Di Maio-Mario Puddu, la sfida del M5S per vincere le elezioni anche in Sardegna. Prima le politiche, poi le regionali. Un abbraccio che dice tutto: il sindaco di Assemini sarà il referente sardo del Movimento fondato da Beppe Grillo

Il tandem Luigi Di Maio-Mario Puddu, la sfida del M5S per vincere le elezioni anche in Sardegna. Prima le politiche, poi le regionali. Un abbraccio che dice tutto: il sindaco di Assemini sarà il referente sardo del Movimento fondato da Beppe Grillo. Lo ha comunicato oggi proprio Puddu: “Ieri pomeriggio sono stato a Roma (beatamente baciata dal sole) e ho avuto un incontro col vice Presidente della Camera e nostro candidato premier Luigi Di Maio.

Ne approfitto per comunicare che il MoVimento 5 Stelle e Luigi mi hanno affidato la grande responsabilità e il grande onore di essere referente per la campagna elettorale delle elezioni politiche in Sardegna, la mia amata Terra.
Lavorerò sotto il coordinamento di Ignazio Corrao, nostro splendido e infaticabile europarlamentare (e caro amico) e come sempre metterò in questo compito tutto il mio impegno e la mia dedizione.
Il mio principale e onorevole incarico (quello di sindaco di Assemini) mi impegna tantissimo, ma per amore della mia Terra troverò senz’altro altra forza ed energia.
Per fare questo avrò bisogno della collaborazione dei nostri deputati uscenti, i nuovi candidati, i portavoce sindaci, comunali e tutti i nostri attivisti e simpatizzanti!

Noi ce la stiamo mettendo tutta per cambiare questo Paese, ma per farlo serve l’aiuto di tutti”.


In questo articolo: