Sardegna, anziana derubata mentre è ricoverata in ospedale

L’appello disperato del nipote Antonio Ruju su Facebook: “Mia nonna è ricoverata in ospedale con gravi problemi di salute e qualcuno approfittando della sua condizione l’ha derubata sfilandole dalle mani la fede nuziale e un anello di finanziamento. Erano ricordi di una vita, regali di mio nonno. Vi prego restituiteli, hanno un enorme valore affettivo.”

L’appello è disperato e arriva da Facebook. Un’anziana donna sarebbe stata derubata dei suoi anelli, mentre si trovava ricoverata in ospedale al San Francesco di Nuoro. Secondo quanto racconta dal suo profilo in un post pubblico Antonio Ruju, qualcuno di sarebbe approfittato di sua nonna, affetta da gravi problemi di salute,  durante la degenza e le avrebbe sfilato dalle mani due  anelli. Niente di grandissimo valore economico, ma affettivo sì. Una è la fede del matrimonio, l’altro è l’anello di fidanzamento regalato dal nonno. “Sono i ricordi di una vita” scrive l’uomo nell’appello che pubblichiamo integralmente. 

“Mia nonna è in ospedale da alcuni giorni con gravi problemi di salute. Riesce a malapena a parlare e fa uno sforzo enorme anche solo per farmi un sorriso.  Alcuni giorni fa, approfittando della sua infermità, qualcuno si è introdotto nella sua camera e le ha sfilato gli anelli dalle dita. 
Gli anelli non hanno un grande valore, forse 100-200€ di oro…ma sono dei ricordi di una vita. Uno è la fede del matrimonio, classica, l’altro è un anello che mio nonno le regalò per il fidanzamento. Spero che questo strumento possa servire a qualcosa per aiutarci a ritrovarli. Se qualcuno li vede, almeno quello del fidanzamento, mi contatti. Se per caso sei proprio tu ad averli presi, pulisciti la coscienza e spediscili ad Antonio Ruju in via luca cubeddu 20, Nuoro.
Sono disposto a pagare il loro valore in oro per riaverli! Vi chiedo la massima condivisione!”

Se qualcuno avesse visto qualcosa puù chiamre il numero 3206858083.


In questo articolo: