Sardegna, alle urne il 65,2%. Otto punti sotto la media nazionale

Elettori in calo, rispetto al resto dell’Italia, nell’Isola. Nel Cagliaritano al voto due cittadini su tre, fanalino di coda è Sassari. Tutti i numeri ufficiali

Sessantacinque elettori sardi su cento hanno scelto di recarsi alle urne per votare questo o quel partito per la Camera e il Senato. A livello nazionale la media è del 73,2 per cento, poco più di otto punti di differenza. Ed ecco i numeri delle varie province: nel Cagliaritano alle urne il 67,47 per cento degli aventi diritto.

A Nuoro il totale dei barbaricini alle urne è del 64,1 per cento, va poco meglio a Oristano con il 64,4 per cento, mentre nel Sud Sardegna sono stati il 65,1 gli uomini e le donne che, matita copiativa tra le mani, hanno tracciato una ics sul simbolo del partito preferito. Fanalino di coda è Sassari, con il 64, 07 per cento.

 


In questo articolo: