Saras, il maxi fumo nell’aria: “Vogliamo certezza che non sia nocivo”

Blocco tecnico oggi alla Saras, ambientalisti all’attacco. Ecco le immagini di cosa è avvenuto oggi nel cielo di Sarroch

Una quantità di fumo impressionante nell’aria, durante il “blocco tecnico” avvenuto oggi alla Saras. Con l’associazione Salviamo il Mare che chiede chiarimenti: “Monitoraggio ambientale macroscopico, delle emissione del 23 Dicembre 2015. Sarà opportuno verificare se le centraline dislocate nel territorio hanno rilevato quanto fuoriuscito così massivamente. Si rinnova l’invito a rilasciare testimonianze su eventuali disagi e quant’altro su questa pagina, oppure a tutela della vostra privacy, potete farlo tramite comunicazione al nostro indirizzo e-mail: salvailmare@tiscali.it. Sono inoltre gradite rassicurazioni da esperti in materia e qualificati nell’argomento, che illustrino quanto da noi rappresentato sia normale e non nocivo, ovvero non rechi disturbo”. 

La Saras in una nota diffusa in serata replica: “Momentanea fiammata alle torce Sarlux, nessun allarme emissioni. 


In questo articolo: