Sant’Elia, un alunno su tre lascia la scuola: c’è un piano anti fuga

In Sardegna quasi il 25% dei ragazzi lascia la scuola senza terminare il proprio percorso: arriva anche nell’isola il progetto Frequenza 200, programma nazionale con l’obiettivo di prevenire e contrastare il fenomeno della dispersione scolastica. Coinvolti 600 ragazzi dai 10 ai 15 anni di Cagliari 

In Sardegna quasi un ragazzo su quattro non termina il proprio percorso di studi, uno dei più alti tassi di abbandono scolastico d’Italia, ed è a questi ragazzi “a rischio” che si rivolge il programma nazionale biennale Frequenza200, promosso dall’Ong WeWorld. Destinatari del progetto saranno 600 adolescenti tra i 10 e 15 anni del il quartiere Sant’Elia di Cagliari, Guspini, Isili e Serri, insieme alle loro famiglie e comunità.

“L’educazione è sempre stato per noi un tema prioritario e di fronte ai dati allarmanti sulla dispersione scolastica nel nostro paese non potevamo restare indifferenti” spiega il presidente dell’Ong, Marco Chiesara, “il contrasto all’abbandono scolastico è una chiave per offrire un futuro a tutti”.

A Cagliari fulcro del progetto sarà il quartiere Sant’Elia, scelto non a caso, dove spiega il sindaco del capoluogo, Massimo Zedda :”Il tasso di abbandono tocca il 35 per cento degli abitanti, un problema che, considerato l’elevato numero di giovani presenti nel quartiere, coinvolge un elevato numero di persone”.

Le principali azioni previste consisteranno nell’organizzazione di un servizio doposcuola multi territoriale, attività di sostegno scolastico, laboratori artisti e ricreativi, attività rivolte alle mamme, sportelli di ascolto psicopedagogico, laboratori motivazionali e socio-affettivi, attività destinate agli insegnanti e alle comunità coinvolte.

“Questo è un progetto importante che lavora per il futuro del territorio, partecipiamo con entusiasmo, anche perché si inserisce in un percorso abbiamo già avviato, quello dei centri di quartiere” dichiara l’assessore comunale ai Servizi sociali, Luigi Minerba.  


In questo articolo: