Sant’Elia, nuova fumata nera: slitta l’ok per ospitare 12mila tifosi

Nuovo stop dalla commissione

Stadio Sant’Elia, corsa contro il tempo per ospitare la Roma il 6 aprile prossimo in una cornice da almeno 12 mila spettatori. Intanto oggi fumata nera dalla riunione della commissione provinciale di vigilanza che ha esaminato gli ultimi documenti depositati nei giorni scorsi dal Comune. Tutto rinviato a mercoledì prossimo quando si incontrerà un gruppo tecnico composto da Cagliari calcio, Comune e Genio civile. A questo punto sfuma l’apertura dei Distinti per la partita casalinga con il Verona, in programma proprio per mercoledì prossimo.

Oggi doveva essere il giorno decisivo per lo stadio Sant’Elia. A fine mattinata si è riunita la commissione provinciale di vigilanza, alla presenza del sindaco di Cagliari Massimo Zedda, per esaminare i documenti firmati dai tecnici comunali e relativi agli ultimi collaudi effettuati nell’impianto sportivo. Le prove di carico sulla vecchia struttura in cemento hanno dato esito positivo, quindi dovrebbero essere in grado di sostenere il peso delle tribune in metallo. Ma la decisone definitiva di aprire lo stadio a 12 mila tifosi è rinviata a mercoledì prossimo, poi si parlerà della realizzazione della Curva Sud del Sant’Elia, che a quel punto potrebbe ospitare 16 mila spettatori.


In questo articolo: