Sant’Elia, discese a mare per gli sport acquatici e tuffi spettacolari

Ecco il progetto che fa parte del complesso del nuovo stadio Sant’Elia: il Comune intende realizzare discese a mare per gli sport acquatici, con tuffi spettacolari sul golfo di Cagliari e dalle nostre meravigliose scogliere

di Jacopo Norfo

Discese a mare sullo specchio d’acqua di Sant’Elia, per coronare un sogno: realizzare impianti polivalenti per gli sport acquatici a Cagliari. Per tuffi da copertina sul golfo di Cagliari. Non è un’ipotesi, ma un progetto concreto al quale sta lavorando la giunta Zedda nell’ambito della costruzione del nuovo stadio Sant’Elia, argomento che arriva oggi in discussione in consiglio comunale. Nell’ordine del giorno all’esame delle forze politiche, tra i vari interventi previsti nell’area del Sant’Elia c’è anche questo. Utilizzare finalmente la bellezza del nostro mare per aumentare gli sport praticabili: discese del genere sarebbero l’ideale anche per il triathlon, spesso ospitato solo a Marina Piccola. Ma anche per il nuoto sincronizzato e, appunto, i tuffi dalle nostre meravigliose scogliere. Come è stato sperimentato con successo ad esempio a Polignano a mare, nel Brindisino, dove migliaia di persone assistono ogni anno alle gare di tuffi.

jacopo.norfo@castedduonline.it


In questo articolo: