Sanità, Arru: appropriatezza del confronto con medici e associazioni

“Stiamo lavorando alla ricetta dematerializzata, che richiede alcune necessarie modifiche”

“Il decreto sull’appropriatezza prescrittiva del Ministero della Salute verrà attuato, in Sardegna, progressivamente e condiviso, nelle fasi della sua applicazione, con i medici di medicina generale e le associazioni di cittadini”.

Lo afferma l’assessore regionale della Sanità, Luigi Arru, intervenendo nel dibattito sul Decreto ministeriale in materia di “Condizioni di erogabilità e indicazioni di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza ambulatoriale erogabili nell’ambito del Servizio sanitario nazionale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 20 gennaio.

“Stiamo lavorando alla ricetta dematerializzata, che richiede alcune necessarie modifiche. Riteniamo fondamentale proseguire nella massima diffusione dell’utilizzo di questo strumento, utile per verificare l’appropriatezza più di atteggiamenti colpevolizzanti nei confronti di una categoria di professionisti”.