San Teodoro, arrestato un senegalese irregolare: tenta la fuga, poi ferisce un poliziotto

Durante l’intervento, nel tentativo di fermare il fuggitivo, un agente ha riportato traumi contusivi su entrambe le ginocchia e sulla mano sinistra

Continua l’impegno della Polizia di Stato nell’attività di prevenzione e controllo del territorio anche in funzione di antiterrorismo.

In particolare, nella giornata di ieri, nell’ambito di mirati servizi preventivi pianificati dal Questore di Nuoro Massimo Alberto Colucci in tutta la provincia nuorese, il personale della DIGOS, unitamente a quello del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna, ha tratto in arresto N.S.D., di nazionalità senegalese, irregolare sul territorio nazionale, poiché resosi responsabile del reato di resistenza e violenza a Pubblico ufficiale.

Lo straniero, infatti, dopo essere stato fermato per l’identificazione, ha strattonato con vigore gli agenti dandosi alla fuga a piedi per le vie di San Teodoro.

Solo il pronto intervento dei poliziotti ha evitato che si dileguasse per le strade di quel comune.

Durante l’intervento, nel tentativo di fermare il fuggitivo, un agente ha riportato traumi contusivi su entrambe le ginocchia e sulla mano sinistra, lesioni guaribili in 5 gg.

A seguito di perquisizione locale e personale sono stati rinvenuti 1980 euro, il cui possesso non è stato giustificato dall’arrestato.

Nella giornata odierna è stato convalidato l’arresto in sede di giudizio per direttissima.


In questo articolo: