San Sperate, rapina al biscottificio Collu: bottino 500 euro

I malviventi sono penetrati nel locale di via Roma ed hanno svuotato il registratore di cassa

Nei giorni scorsi i ladri hanno preso di mira il biscottificio Collu che si trova nella centralissima via Roma al n. 20. Hanno fatto un’incursione notturna nel locale, armati di smeriglio, con il probabile intento di scassinare la cassaforte, ma non essendoci riusciti si sono accontentati dell’incasso del registratore di cassa: una cifra che si aggira intorno ai 500 euro.
Durante il raid i rapinatori hanno devastato il locale provocando anche seri danni ad alcune attrezzature. I malviventi sono entrati da una finestra del cortile adiacente al biscottificio servendosi di una scala. E’ stato il titolare del locale, la mattina successiva, ad accorgersi del furto e denunciare il fatto ai carabinieri che stanno svolgendo le indagini. Il biscottificio Collu ha circa 35 anni di storia, aveva iniziato l’attività come ditta individuale gestita dal titolare Leopoldo Collu, poi nel corso degli anni è stata costituita la società, cresciuta insieme ai fratelli e sorelle. Il biscottificio è molto conosciuto nell’hinterland per la bontà dei propri dolci tradizionali, lavorati con cura e passione seguendo le antiche ricette. La famiglia Collu ha circa 20 collaboratori che ogni giorno lavorano per mantenere intatta la tradizione dei dolci tipici sardi.