San Sperate paese-museo, al via l’iter per istituire la Fondazione

Primo incontro pubblico venerdì finalizzato per la tutela e la valorizzazione del movimento culturale unico nel suo genere della comunità.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ogni angolo delle vie e delle piazze è segnato da pietre parlanti e murales espressivi, attraverso i quali gli artisti del paese hanno impresso l’arte del comunicare tramite le opere: famoso in tutto il mondo perché centro d’origine dello scultore Pinuccio Sciola che, nonostante avesse girato il mondo, non abbandonò mai la sua amata comunità, con lui nacque il movimento degli artisti che rese unico il patrimonio culturale del luogo: ancora oggi, a distanza di anni dalla sua dipartita, il cammino dell’arte non cessa, anzi. Con impulso e ferma intenzione da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Fabrizio Madeddu, sono stati avviati i primi passi per la costituzione della Fondazione Paese Museo. “Nel rispetto delle linee programmatiche relative alle azioni e agli obiettivi da realizzare nel corso del proprio mandato, l’Amministrazione ha iniziato un percorso che dovrà portare all’istituzione della “Fondazione”.  Questa avrà il compito di catalizzare sforzi e progetti, condivisi da tutte le realtà culturali del paese, per la tutela e la valorizzazione del patrimonio immateriale prodotto negli ultimi cinquant’anni dalla nostra comunità.

A questo proposito si è proceduto a quantificare e stanziare le prime risorse che possano permetterci di centrare questo importante tassello e di individuare un professionista con esperienza e professionalità adeguate allo scopo. Queste fasi preliminari erano assolutamente necessarie per dar avvio, in modo condiviso, alla Fondazione.

Questo incontro è quindi un punto di partenza dove verranno illustrate le varie possibilità di sviluppo, le azioni necessarie per la costituzione della Fondazione e concordare le modalità di partecipazione.

Un momento importante, il primo vero passo  per arrivare alla costituzione di un soggetto che darà un sostegno fondamentale al raggiungimento degli obiettivi legati alla tutela e alla valorizzazione del movimento culturale unico nel suo genere della nostra comunità” ha spiegato il sindaco.

Venerdì 10 maggio alle ore 18.30 il primo appuntamento che servirà a spiegare percorso, prospettive e utilità della Fondazione.


In questo articolo: