San Basilio, coinvolgente Memorial dedicato alla cantante Sara Satta

Il festival canoro giunto alla sedicesima edizione si è svolto il 24 e 25 luglio presso il campetto parrocchiale

Ormai a San Basilio è diventato un appuntamento fisso, quello che coinvolge ragazzi e intere famiglie attraverso il festival canoro giunto ormai alla sedicesima edizione. Da qualche anno la rassegna si svolge per ricordare la giovane concittadina e cantante locale Sara Satta, scomparsa prematuramente. Il festival si è svolto in due serate, quella di venerdi 24 e sabato 25 luglio presso il campetto della Parrocchiale San Pietro Apostolo. La manifestazione è stata organizzata dall’Associazione “Piccoli Cantori”, dal Comune di San Basilio e dalla Parrocchia. In sedici anni di attività chi s’impegna assai  per la realizzazione del festival è Monica Maxia, che con sacrificio e tenacia porta avanti questa bellissima manifestazione. «Due bellissime serate»,  ha detto Monica, «dove ancora una volta insieme ai bambini, con qualche mamma, papà e le ragazze siamo usciti vincitori del sedicesimo festival canoro. Un Grazie  all’Amministrazione Comunale a Don Eugenio a tutte le persone che mi hanno aiutata in tutto e per tutto. Grazie della fiducia che ogni anno mi date, grazie alle persone che generosamente hanno contribuito per la realizzazione dei premi che poi sono stati dati ai bambini». Sedici anni di sacrifici, impegno, emozioni ma anche tanta soddisfazione. «Il nostro festival», ha ribadito Monica, «è un quaderno e ogni anno scriviamo una pagina diversa di emozione e di ricordi che più di tutto ci teniamo dentro il nostro cuore». Nella serata di venerdi si sono esibiti i bambini di San Basilio e quelli provenienti dai paesi limitrofi. Inoltre, nella stessa serata oltre la musica ha fatto da cornice anche la sfilata di moda  dove i bambini hanno indossato i capi “Original Marines”. Poi, ci sono state anche alcune esibizioni, tra cui la classe dei ragazzi della prima Media di San Basilio, diretta dal professor Pisano Stefano. La prima giornata del festival si è conclusa con la performance di Giorgia Zedda all’organetto. Sabato sera si è proseguito con la gara canora dove i protagonisti sono stati i giovani; durante la gara hanno partecipato anche la scuola di ballo locale “Isla Bonita” della maestra Maria Rita Serra. Nel corso della serata c’è stata la sfilata di moda con gli abiti da sposa dagli anni quaranta ad oggi. Entrambe le serate sono state presentate da Sandro Congiu. Ancora una volta San Basilio ha ospitato tanti giovani e tanta musica, un buon motivo per darsi l’appuntamento al prossimo anno con tante novità.