Samassi: da un gioco a squadre paesano al torneo di beach volley del Medio Campidano

Al via da domani l’appuntamento sportivo più atteso dell’estate che, in 4 anni, è diventato un vero e proprio ritrovo per i giovani che amano lo sport e socializzare.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

“Un contesto sano, dove potersi divertire, stare tutti insieme, giocare, conoscersi: questo è lo spirito con cui è nata la manifestazione sportiva” spiegano gli organizzatori di Janas, la società di pallavolo locale che coinvolge decine di giovanissimi in allenamenti e partite. E perché non continuare anche fuori dalla palestra a giocare a pallavolo? Il Comune di Samassi dispone di un ampio parco con alberi e prato verde, perfetto, insomma, per trasformarlo in un una campo sportivo. Una rete, delle sedie, tanta musica in sottofondo e un punto ristoro: questo il giusto mix per attirare atleti e spettatori e intrattenerli durante le lunghe serate estive. Anno dopo anno, l’attesa per la competizione è aumentata, sempre più, sino a questa stagione che, da un semplice gioco tra concittadini è diventato un torneo intercomunale. Villanovaforru, Sardara, Sanluri, Serrenti, Serramanna in due soli giorni hanno chiuso le iscrizioni, sinonimo che lo sport piace, regala emozioni e comprende ampi momenti di condivisione.

Domani le partite inaugurali presso il campo realizzato dalla sinergia di forze messe in atto da circa 50 persone, “sono soprattutto genitori e zii dei ragazzi della pallavolo e cerchiamo di coinvolgere anche loro al fine di avere un cambio generazionale per tramandare questa manifestazione”. Per il primo anno, il Comune ha concesso di allestire un vero campo da beach volley in sabbia: non più partite sul prato verde, ora si fa sul serio. “Lo definiamo il villaggio di “Pallavolando al parco”, ci sarà musica, intrattenimento, un biliardino a disposizione dei ragazzi e anche due tornei riservati ai bambini e ai ragazzini dai 12 ai 17 anni”.

Palla tra le mani, quindi, da domani battute e schiacciate saranno all’ordine del giorno. Premi assicurati per tutti: sorrisi e tante emozioni, coppe e targhe per chi arriverà primo in classifica.


In questo articolo: