Salviamo Lupo, il cucciolone di dieci mesi ospitato nel rifiugio: “Ha una malattia rara, aiutiamolo”

Lupo è un cucciolone di 10 mesi, trovato in campagna e poi ospitato dal rifugio “Crocchetta e i suoi 65 fratelli”. Valeria, una delle volontarie che lo segue ci spiega la patologia di Lupo. Condividiamo questo appello per la raccolta fondi!

di Franka Piga

Lupo è un cucciolone di 10 mesi, trovato in campagna e poi ospitato dal rifugio “Crocchetta e i suoi 65 fratelli”.
Valeria, una delle volontarie che lo segue ci spiega la patologia di Lupo: “Abbiamo scoperto che è affetto da Megaesofago generalizzato congenito quando aveva circa 5 mesi, ci siamo allarmate quando abbiamo notato che rigurgitava tutto ciò che ingeriva, ci avevano detto che non c’era nulla da fare. E le condizioni di Lupo ora sono peggiorate, perché anche se lo facciamo mangiare in posizioni corrette data la sua patologia, lui continua a rimettere tutto ciò che mangia. Abbiamo consultato vari esperti, e se fosse possibile vorremmo farlo operare, anche se non ci sono speranze di risolvere il problema almeno potremo tentare di migliorare le sua qualità di vita.
Oltre le visite molto costose e probabili viaggi, ció di cui necessiterà Lupo sarà sopratutto una famiglia amorevole che possa prendersene cura”.
Per lui è stato creato un evento raccolta fondi per sostenere tutte le spese chi fosse interessato a contribuire alla rinascita di Lupo trova tutti i dati a questo link:

https://www.facebook.com/donate/634637393662401/?fundraiser_source=external_url


In questo articolo: