Salto ostacoli: campionati regionali pronti al via al Centro Is Alinos di Maracalagonis

Salto ostacoli: iniziano giovedì al Centro Is Alinos di Maracalagonis i campionati regionali. Ben 250 i binomi iscritti.

L’obiettivo dei migliori binomi sardi è quello di spodestare Giovanni Carboni che su Rubacuore Baio ha vinto i titoli regionali di salto ostacoli nel 2021 a San Leonardo e nel 2020 a Golfo Aranci. Da giovedì alle ore 11 partono i campionati sardi di salto ostacoli, assegnati al Centro Ippico Is Alinos di Maracalagonis e organizzati insieme alla Fise Sardegna.
Ben 250 i binomi iscritti, per questo i campionati sono stati spalmati su quattro giornate: da giovedì 2 sino a domenica 5 giugno.
Annunciati tutti i big o quasi che proveranno a conquistare il titolo di campione sardo. A cominciare da Gianleonardo Murruzzu, vincitore nel 2015 e secondo l’anno scorso, nonché trionfatore al Gran Premio del Sardinian Jumping Tour. In lizza pure Luigi Angius, Antonio Murruzzu (quarto l’anno sorso), Piero Pala, Giovanni Onnis e Andrea Rossi.
Il titolo assoluto prevede tre prove: venerdì la prima manche su ostacoli alti 135cm, sabato e domenica altre due manche su ostacoli di 140cm.
In palio anche il campionato di 1° grado (ostacoli di 125 e 130cm) e i campionati brevetti per seniores, juniores e pony. In tutto un centinaio di gare che comprendono anche i trofei con ostacoli da 80 a 130cm e i trofei ludici.
Il montepremi totale è di 15.500 euro e più di un terzo va al campionato sardo assoluto.
Sarà stilata anche una classifica tra tutte le Società rappresentate ai Campionati.
I binomi si confronteranno nel campo in sabbia 95×60 del Centro Is Alinos. Lo show director è Roberto Rossi, mentre i percorsi con gli ostacoli sono disegnati da Giovanni Bussu.


In questo articolo: